Rendicontazione sociale, catena di valore e questione della misurabilità

Un interessante research paper a cura di ISFOL. Il research paper contiene i risultati conseguiti in materia di rendicontazione sociale intesa come complesso ambito di qualificazione delle organizzazioni di economia sociale e non profit. Lo studio e l’analisi delle esperienze sviluppate evidenziano una molteplicità di dimensioni e linee evolutive (ottica, sistemi, processi e strumenti) nella relazione tra definizioni operative e profili attuativi, campi di applicazione e sistemi di misurazione. Di fronte al crescente interesse osservato da parte di un’ampia platea di stakeholder (nel sistema pubblico, nel Terzo settore, nel privato e nella finanza etica, oltreché nel dibattito culturale e scientifico) il contributo intende considerare e valorizzare la necessità di cogliere asset comuni. L’approccio quali-quantitativo restituisce un quadro di scenario concettuale e di evidenze empiriche anche alla luce della riforma in atto sul Terzo settore e delle innovazioni introdotte nel sistema degli appalti dalle clausole sociali per l’inclusione attiva e lo sviluppo di servizi sociali di interesse generale. Il documento è scaricabile al seguente link